Creating continuous flow

Mike Rother, Rick Harris – 2010 – 104pg – Inglese/Italiano

Creating Continuous Flow aiuta ad implementare un flusso produttivo continuo, obiettivo chiave della Lean Production e problema per molte aziende, alle prese con la creazione del flusso al processo pacemaker. Gli autoriRother conducono il lettore attraverso undici domande semplici ma pratiche per mostrare come trarre il pieno vantaggio dalla transizione dalla classica configurazione a reparti al modello a celle, rispondendo alla domanda: che cosa devo fare lunedì mattina per implementarlo? Il libro aiuta a capire come organizzare e far operare il processo critico pacemaker in modo tale che questo suporti il flusso continuo. Un pacemaker che fluisce in modo costante e regolare pone domande costanti e regolari sul resto del flusso di valore. Il procedere del flusso continuo che risulta permette alle aziende di creare flussi di valori più lean, permettendo di trasformare i materiali in prodotti nel modo più efficiente possibile. In questo modo si ottiene un’alta produttività, una risposta veloce e un costo basso. Creating Continuous Flow può essere visto come il successivo passo logico rispetto a Learning to See.

Creating Level Pull

Art Smalley – 2004 – 114pg – Inglese

Il libro mostra ai lettori come promuovere una trasformazione lean da un focus su miglioramenti isolati al miglioramento dell’intero sistema produttivo dell’intera azienda implementando un sistema di controllo Lean. Il libro propone un case study e analizza passo-passo come implementare un sistema di controllo della produzione livellato pull, che lega insieme i flussi informativi e di materiale che supportano ogni prodotto in un impianto. Con questo sistema ogni attività produttiva richiede precisamente i materiali di cui ha bisogno dall’attività precedente e la domanda dal cliente è livellata per smussare le attività le attività produttive attraverso la fabbrica. L’autore mostra ai lettori come condurre la transizione ad un sistema pull robusto, passando per una serie di 12 domande critiche.

Lean Lexicon: A graphical glossary for Lean thinkers

Lean Enterprise Institute – 2003 – 112pg – Inglese

Un glossario illustrato ed approfondito dei termini chiavi del pensiero Lean: dall’A3, al Yamazumi Board. Il libro fornisce definizioni, esempi e svariate illustrazioni per chiarire il linguaggio specifico usato dai pensatori Lean: 145 definizioni, 55 grafici, più di 4 appendici con termini aggiuntivi, illustrazioni e bibliografia. Lexicon si concentra esclusivamente sul lean thinking e sulla lean production: per rendere il testo il più utile possibile, una ricerca iniziale del LEI ha permesso di capire quali sono i termini più confusi e dedicare lì la maggiore attenzione.

Learning to see

Mike Rother, John Shook – 1998 – 112 pg – Inglese/Italiano

Il viaggio verso il lean è difficile. Dove iniziare?Quali sono i processi non a valore aggiunto che possono essere eliminati?Quali tecniche lean potrebbero essere applicate e in quale ordine?Queste risposte sono difficili se non si posseggono gli strumenti idonei.Molte imprese stanno utilizzando la value stream mapping per trovare le risposte. Appena pronti per applicare questo strumento fondamentale, non esiste migliore risorsa di Learning to See. La mappatura è lo strumento per ottenere una visione dell’intero processo produttivo e per aiutare a comprendere le sorgenti dello spreco, al fine di applicare la giusta tecnica lean al posto giusto per ottenere l’impatto più significativo. Il libro è stato introdotto nel 1998 ed è stato tradotto in 11 lingue. Il libro risponde alla domanda: che cosa bisogna fare lunedì per implementarla?ed è basato su un case study di una azienda fittizia. Il progetto di un future state map più leaner passa attraverso otto semplici ma pratiche domande.

Making Material Flow

Rick Harris, Chris Harris, Earl Wilson – 2011 – 93pg – Inglese/Italiano

Making Materials Flow, mediante un linguaggio semplice, spiega come creare, sostenere e migliorare un sistema di material handling lean per le parti acquistate. E’ progettato per fermare l’output fluttuante, il tempo sprecato, i costi in eccesso e la fatica umana causati dl cercare di approvvigionare i processi lean con i sistemi di material handling tradizionali. Il libro ha vinto nel 2005 lo Shingo Research Prize. Making Materials Flow mostra come applicare i concetti rilevanti e i metodi in un progresso passo-passo. Il libro risponde ala domanda: che cosa faccio lunedì mattina per implementarlo? Gli autori suddividono il processo di implementazione in 10 semplci ma pratiche domande.

Seeing the whole Value Stream 

James P. Womack, Daniel T. Jones – 2003 – 101pg – Inglese

Nel libro gli autori inroducono una nuova metodologia di mappatura. Il libro mostra come utilizzare la mappatura per contare ed analizzare tutto il tempo necessario ad un prodotto per andare dal materiale grezzo al prodotto finito in un tipico flusso di valore attraverso varie imprese.In Seeing the Whole, Jones and Womack espandono il campo visivo dalla singola azienda all’intero flusso di valore, dall’ordine alla spedizione. Il libro tenta in primo luogo di creare coscienza circa i potenziali vantaggi e in seguito fornire un metodo semplice per formare un team appropriato per identificare lo Stato Corrente e per raggiungere lo Stato Futuro, con l’obiettivo di raggiungere lo stato ideale. Seeing the Whole ha ricevuto lo Shingo Research Prize nel 2003.

Value Stream mapping workshop 

Mike Rother, John Shook – 2002 – 74pg – Inglese

La guida si propone com strumento per rafforzare l’apprendimento: la sua struttura rispecchia pienamente quella seguita dal kit Training to See.